Cosa sono le cellule staminali del cordone ombelicale

Che cosa sono le cellule staminali del cordone ombelicale?

  • Le cellule staminali del sangue cordonale, a differenza di quelle del midollo osseo, hanno la stessa età del neonato.
  • Sono cellule immunologicamente pulite, cioè mai venute in contatto con agenti infettivi.
  • In più sono molto importanti perché hanno la capacità di generare tutti i componenti del sistema immunitario e del sangue tra cui:
    • Globuli rossi (eritrociti) – coinvolti nel trasporto di ossigeno e anidride carbonica
    • Globuli bianchi (leucociti) – una parte importante del sistema immunitario dell‘organismo
    • Piastrine (trombociti) – che rivestono un ruolo fondamentale nel controllo del sanguinamento (emostasi)

Quali sono le possibili applicazioni?
Vista la loro capacità unica di rigenerare qualsiasi tipo di cellula del sistema sanguigno e immunitario, le cellule staminali sono considerate cruciali nello sviluppo di terapie sempre più efficaci per trattare tumori e malattie genetiche (come leucemie, linfomi, aplasie midollari, talassemie e alcune gravi carenze del sistema immunitario). Ecco perché è importantissimo conservare il sangue del cordone ombelicale.

Per approfondimento: http://www.Seracell.it/cellule-staminali/applicazione-di-cellule-staminali-in-medicina/

Semplice, sicuro, indolore
La procedura di raccolta del sangue del cordone ombelicale è sicura sia per la madre che per il bambino, infatti di solito si impiegano meno di cinque minuti, e può essere eseguita sia dopo parto vaginale che dopo parto cesareo. Il cordone ombelicale viene quindi bloccato e tagliato, dopodiché il sangue in esso contenuto viene prelevato e inserito in una sacca di raccolta. Se si sceglie di non conservare il sangue del cordone ombelicale del proprio bambino, quest’ultimo verrà eliminato dopo la nascita.